Superalimenti per un sistema digestivo sano

Superalimenti per un sistema digestivo sano

Superalimenti per un sistema digestivo sanoTutti noi a volte mangiamo cose più grasse e indigeste. Se siete tentati di mangiare un piatto che non è necessariamente leggero (la braciola di maiale della mamma…?), almeno dategli un po’ di compagnia per togliervi il peso dallo stomaco. Ecco 8 aiutanti!

Le disavventure alimentari, per le quali paghiamo con il cattivo umore, perché il nostro sistema digestivo non riesce a superare le curve, capitano a tutti. Vale la pena sapere che alcuni degli alimenti che causano la sensazione di pesantezza allo stomaco e il disagio dopo aver mangiato non potrebbero farci male se componiamo sapientemente tutto il pasto. Come? Ecco degli additivi che sono come un salvagente per il nostro apparato digerente. Scopri perché funziona.

Cavolo rosso

L’insalata di cavolo rosso come aggiunta alla cena della domenica è un successo. Contiene sostanze che hanno un effetto positivo sul sistema digestivo. Prima di tutto, contiene fibre e acqua, che riducono la stitichezza e preservano la salute dell’apparato digerente. La glutammina, a sua volta, accelera la rigenerazione del delicato tessuto intestinale quando si irrita. I portatori del batterio Helicobacter pylori (circa il 30% della popolazione) dovrebbero includere il cavolo rosso nella loro dieta. Studi condotti da scienziati di Osaka hanno dimostrato che i composti contenuti in esso riducono la quantità di batteri, prevenendo le complicazioni. Il cavolo rosso consumato sotto forma di crauti è ancora più sano!

Aloe Vera

Il succo di aloe vera è ormai disponibile in quasi tutti i negozi. È bene bere questa bevanda dopo un pasto pesante, perché riduce la sensazione di pesantezza, così come il gonfiore e la stitichezza. Oltre alle sue applicazioni a breve termine, l’aloe vera è anche efficace nelle malattie gastrointestinali più gravi, come il morbo di Crohn o la colite ulcerosa.

Verdure sottaceto

Una flora batterica intestinale sana non è solo la base per il funzionamento del sistema digestivo. È anche una garanzia del nostro benessere ed equilibrio mentale. Non è uno scherzo – i segnali da questa parte del corpo raggiungono il cervello attraverso il nervo vago. Le verdure sottaceto contengono più batteri buoni che probiotici, che generano un ambiente acido che promuove l’assorbimento di vitamine e minerali. Annoiato dai cetrioli in salamoia? È il momento del kimchi, un piatto tradizionale coreano composto da verdure in salamoia con spezie piccanti.

Tè di semi di lino

La preparazione di un tale tè è un gioco da ragazzi. Basta versare acqua bollente su un cucchiaino di semi di lino e far bollire per 10 minuti. L’effetto positivo dei semi di lino sul sistema digestivo non può essere sopravvalutato. Grazie al contenuto di acidi grassi omega-3, fibre solubili e lignani, che hanno un effetto antinfiammatorio, e agiscono anche come lubrificante nel tratto digestivo, l’infuso di semi di lino è raccomandato come trattamento complementare per molte malattie croniche dell’apparato digerente (le persone con intestino sensibile dovrebbero bere la gelatina di semi di lino senza i semi, dopo la macinazione attraverso un setaccio, perché i piccoli semi possono irritare la parete intestinale).

Chokeberry

Spesso sottovalutiamo il potenziale di salute dell’aronia. Grazie agli antiossidanti e agli antociani, ha un effetto ringiovanente, previene le malattie della vecchiaia, ha un effetto positivo sul sistema cardiovascolare… È anche un amico del nostro stomaco – agisce come un balsamo per il sistema digestivo. I polifenoli regolano il metabolismo, il metabolismo dei grassi durante la digestione e alleviano i sintomi delle malattie del fegato e del pancreas.

Semi di chia

I semi di chia sono una grande fonte di fibre. In due cucchiaini di questa specialità ce ne sono ben 10 g. Inoltre, contengono sostanze fitochimiche (composti di origine vegetale) che agiscono come antinfiammatori e calmanti per lo stomaco e l’intestino.

Kefir

Questo è un altro alleato, che funziona in modo simile alle verdure in salamoia – grazie agli enzimi e ai batteri probiotici. Non solo aiuta la digestione prevenendo la stitichezza o la sensazione di pesantezza, ma funziona anche bene per la diarrea indotta dai viaggi o dalla terapia antibiotica o dall’irritazione intestinale.

Ginger

Niente stimola il sistema digestivo come l’aggiunta di zenzero. Stimola la produzione di saliva, bile e succhi digestivi – accelerando e migliorando l’intero processo. Inoltre, gli scienziati sostengono che può aiutare con la nausea associata alla gravidanza o alla cinetosi. Se non siete amanti dei piatti orientali, provate il tè allo zenzero.

Lascia un commento